Lettori fissi

martedì 29 dicembre 2009

Gita a Roma..

La Vigilia di Natale, io e mio marito abbiamo approfittato della presenza di suoceri e cognati, che intrattenendo i pupi, ci hanno concesso un pomeriggio libero per passeggiare per Roma. Piena di luccicanti festoni, mercatini Natalizi, e profumo delizioso di caldarroste ad ogni angolo della strada, Roma è stata una compagna perfetta per la nostra vigilia romantica.


Con la metro siamo arrivati a Piazza di Spagna, ci siamo incantati, come se fosse la prima volta, davanti alla famosa scalinata e con il naso all'insù abbiamo spiato agognanti dentro alle finestre degli attici illuminati a festa che si affacciano sulla splendida piazza. Poi abbiamo preso Via Condotti, per sbucare in Via del Corso, che ci ha portati fino a P.zza Navona,
dove sotto le feste è usuale trovarvi il Mercatino di Natale.. scenografico e coinvolgente, lo abbiamo girato tutto.




Siamo stati fortemente tentati dall'acquisto delle ciambelle che vedete qui,

ma poi ci siamo fatti forza l'un l'altro e abbiamo desistito.. mica lo so se abbiamo fatto bene?


Lasciando questa splendida atmosfera, quasi per caso ci siamo trovati in Piazza S.Eustachio, dove in un barretto dall'aspetto un po' anonimo si può degustare il caffè più buono di Roma, nell'omonimo caffè S.Eustachio. Noi in realtà, oltre al caffè ci siamo presi una cioccolata calda con panna, per rifarci della ciambella "abbandonata" in Piazza Navona.





Rinforzati e riscaldati abbiamo raggiunto il Pantheon, visitandone l'interno che lascia letteralmente senza fiato.
Girovagando anche piuttosto a caso, siamo finiti in Piazza di Pietra, luogo perlopiù sconosciuto ai turisti, ma molto frequentato dai romani, un "tesoro nascosto" che ci ha piacevolmente sorpresi.
Poi ci siamo diretti verso Largo Argentina e abbiamo fatto tappa nel mio negozio preferito di oggettistica "La Chiave", era letteralmente sovraffollato, ma tra uno spintone e una gomitata sono riuscita a finire i miei regalini di Natale. Fantastico!



Sbirciando l'orologio, ci siamo tristemente accorti che l'ora del treno era vicina, e siamo quindi tornati verso Piazza Venezia, di seguito Via Nazionale e Stazione Termini.
Ecco che con in mano numerosi McNuggets e patatine del Mc Donald (immancabile), siamo saliti sul treno che ci ha riportato dai nostri tesori più grandi.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

Template by:
Free Blog Templates